Il mestiere di pizzaiolo è una tradizione che viene tramandata nel tempo da tantissimi maestri ognuno dei quali prima di loro è stato un giovane apprendista per poi diventare una colonna portante di questo stupendo mondo che avvolge la pizza. È a Trani in provincia di Bari che nasce Ignazio Giangreco il 3 luglio del 1993. Di professione pizzaiolo, a Cefalù in provincia di Palermo attualmente svolge la sua mansione presso il ristorante-pizzeria “La Tavernetta” con il compito di primo pizzaiolo e responsabile del reparto pizze. Il percorso professionale di Ignazio inizia quando ha appena 14 anni, presso il suo paese di residenza, Campofelice di Roccella in provincia di Palermo, in una pizzeria d’asporto. Abbinando il duro lavoro agli studi presso l’istituto alberghiero di Cefalù, riesce a raffinare la sua formazione professionale presso la Federazione Italiana Pizzaioli nel mondo. Durante il suo cammino Ignazio si rende protagonista in molteplici pizzerie tra le quali, le più importanti in cui cresce sotto il profilo professionale, sono state il bar pizzeria “Antares” a Cefalù e il ristorante pizzeria “La Castellana” di Caccamo, ed in ognuna di esse apprende tutti gli insegnamenti dei pizzaioli che lo prendono sotto la propria ala protettrice e col tempo affinando sempre di più i suoi concetti Ignazio si affianca anche a degli aspiranti pizzaioli ai quali trasmette ciò che ha imparato. Nel corso del tempo gli insegnamenti assimilati lo portano anche a raffinare le sue tecniche di preparazione della pizza in tutte le sue fasi partendo dall’impasto, infatti il suo metodo è utilizzare una lunga lievitazione di 48/72 ore a temperatura controllata, con cottura in forno a legna ad alta temperatura, valorizzando ingredienti e prodotti scelti accuratamente da ogni regione italiana. Nel corso del tempo, svariando di pizzeria in pizzeria, Ignazio avendo a che fare con molti maestri riesce sempre ad estrapolare anche il più piccolo consiglio rendendo il suo prodotto eccellente sotto tutti i punti di vista, tra questi tanti maestri spicca il nome di Domenico Sireci, istruttore della Federazione Italiana Pizzaioli nel mondo, per i modi innovativi di presentare la pizza. Ignazio oltre ad aver appreso vari insegnamenti si diletta anche nelle competizioni nazionali e internazionali partecipando nel 2015 al Campionato regionale “3° trofeo delle isole conca d’oro” piazzandosi sul podio, l’anno seguente è protagonista in ben tre competizioni rispettivamente al Campionato mondiale di pizza bianca, al Campionato Mondiale di pizza piccante e al Campionato mondiale Pizzaioli nel Mondo raggiungendo vari traguardi che lo hanno messo in mostra in varie categorie. Nel 2017 l’Amministrazione comunale di Campofelice Di Roccella consegna ad Ignazio un riconoscimento di merito per gli innumerevoli risultati conseguiti. Questi vari riconoscimenti lo spingono sempre a puntare ad un livello superiore cercando sempre di migliorarsi cercando nuove metodologie che lo portano ad allargare sempre di più i suoi orizzonti, soprattutto nell’ottica di voler aprire una pizzeria di sua proprietà cercando di creare un team molto unito in cui ogni membro è importanti al fine di portare nel piatto del cliente un prodotto di qualità, cercando di crescere tutti insieme come si fa in una famiglia.